Un viaggio tra le forme

In cammino attraverso la metamorfosi delle nostre soluzioni

Il viaggio di Crassevig nel mondo delle esperienze quotidiane intraprende delle evoluzioni non
convenzionali, lasciando che arcate, linee e cerchi mettano in luce un nuovo senso di seduta. Dopo cinque
decenni di tradizione e maestria territoriale, in un periodo così delicato della storia, Crassevig vuole
trasformare e mettere in discussione il modo in cui oggi interpretiamo il design.
Un percorso che si snoda tra sintesi, colore, linee e soluzioni uniche: visualizziamolo insieme, in attesa del
rinvio al prossimo giugno del Salone 2020.

In principio, erano le forme

Stili di vita e prospettive.
In che modo ogni forma si adatta alle esigenze e alle aspettative della contemporaneità?
L’essenzialismo apre la porta a una più ampia lettura delle scelte di vita quotidiana.

Visioni rielaborate

Concetti senza tempo e flessibili: lasciamo che lo sguardo si perda oltre gli angoli della realtà.

Il design muta continuamente, creando spazi tangibili e allo stesso tempo immaginifici.
Il punto d’incontro tra stile, etica e innovazione.

Una composizione dei sensi, un paese delle meraviglie segreto e sostenibile dove ognuno può coltivare i
propri progetti e sentirsi a casa propria, seduto comodamente e con fantasia.
Crassevig diventa una questione di direzione personale, un’intersezione tra diversi ambiti, tessuti, materiali
che ridefiniscono le regole del gioco, e nuovi traguardi collettivi.

 

Questa è la storia che scegliamo per noi: Quale sarà la tua?